LA POTENTE FAMIGLIA CATURANO ANCORA UNA VOLTA SOTTO I RIFLETTORI DEL PARLAMENTO – ECCO IL TESTO DI UNA RISOLUZIONE DI TREDICI DEPUTATI DEL “MOVIMENTO 5 STELLE” PRESENTATA IN COMMISSIONE AMBIENTE, TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI

PASTORANO – Sotto i riflettori del Parlamento la potente famiglia Caturano, i cui pervasivi affari si sviluppano anche nell’Agro caleno, in particolare sul territorio del Comune di Pastorano.
E non è la prima volta, come viene confermato da una ricerca nell’archivio del blog di giornalismo investigativo “Pignataro Maggiore News” che in data 26 dicembre 2013 pubblicava un articolo con il titolo: “RIFIUTI E CAMORRA: LA FAMIGLIA CATURANO CITATA IN UNA RECENTE INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DI OTTO DEPUTATI DEL “MOVIMENTO 5 STELLE”.
Questa volta – sempre ad iniziativa del “Movimento 5 Stelle”, primo firmatario il deputato Alberto Zolezzi – tredici parlamentari hanno presentato in data 11 febbraio 2015 una risoluzione alla ottava commissione (ambiente, territorio e lavori pubblici) nella quale si legge, tra l’altro: “Risulta inoltre che la Coopsette, direttamente o tramite la sua controllata, molto di sovente abbia affidato lavori in subappalto a ditte che sembrerebbero legate alla criminalità come, ad esempio, nel caso specifico della Tav di Firenze, alla Veca sud di Maddaloni di Lazzaro Ventrone, legata ai clan dei casalesi e alla famiglia dei Caturano”.
Come ben sanno i nostri pochi ma affezionati lettori, i Caturano e i Ventrone sono tra loro anche imparentati.
Pubblichiamo in coda a questo nostro articolo il testo integrale della citata risoluzione dei deputati del “Movimento 5 Stelle” a dimostrazione del fatto che l’attenzione sugli affari della famiglia Caturano (e sui loro parenti Ventrone) non è appannaggio solo del blog “Pignataro Maggiore News”, ma suscita interesse pure a livello nazionale e nelle sedi parlamentari.
E, come si è detto, non è la prima volta.
Camera-dei-deputati-risoluzione Rosa Parchi

Leggi tutto l'articolo