LA RIFLESSIONE DELLA SERA, BLOG, BLOGGER, WEB, COMMUNITY, INFORMAZIONE GLOBALIZZATA, POST, NOTIZIE FALSE, BUFALE,

Una errata informazione, in più occasioni, fece scoppiare una guerra o spinse a giornate grondanti sangue e morte...
Recentemente un blogger  è stato origine di un avvelenamento di massa della popolazione randagia.
Le sue parole hanno fatto breccia nella mente di squilibrati "giustizieri", trasformando le strade in letali trappole per tutti gli animali.....
  IL BLOG TRA INFORMAZIONE, POTERE E GOSSIP     L'informazione  è  potere,  comunque sia fornita: dai media o da internet .
E tutto si può manipolare, ogni notizia può divenire un caso che da un BLOG compie il giro del mondo in  poche ore.
Panico, ribellione o ottimismo  si possono determinare spingendo il pedale dell'informazione in web, privilegiando questa o quella notizia.
Resta il potere del dubbio a contrapporsi a quello assoluto dell'informare, resta la cultura del pensiero a trattenere le posizioni, a sconvolgere o ritardarne i piani.
Da una parte la “cultura della ragione”, dall'altra la cultura della tecnologia che sovrasta e sopraffà il ragionamento, che restringe il pensiero negli spazi ottusi, da dove è impossibile, a volte, districarsi.
L’ informazione via web  esercita il suo potere irrazionale, diviene qualcosa che non ammette il dubbio, non ammette l'uscita dall'implacabile, chiude la discussione impedendo ogni possibile dialettica, e si impone nella sua ineluttabilità.
Si entra così nella spirale dell'irrazionale: nascono incredibili leggende metropolitane, bufale colossali, catene di Sant’Antonio, raccolte di fondi, mobilitazioni, appelli disperati, ribellioni, caccia alle streghe… Da qui la necessità di ragionare, di cogliere nelle informazioni la piega dei fatti, le ansie che definiscono meglio i contorni, che dissolvono il potere assoluto, che problematizzano l'informazione.

Leggi tutto l'articolo