LA SFORTUNA CONTINUA, NESSUN ALLARME, MA...

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport La Juventus fa le prove generali con il Marsiglia in vista della Supercoppa Italiana, Massimiliano Allegri sceglie la difesa con Caceres e Bonucci, centrocampo con Pereyra trequartista oltre e Khedira, Pogba e Marchisio, punte Morata e Mandzukic.
Buon avvio - ottimo l'avvio bianconero, buone trame per la vecchia signora, Pogba si muove bene a tuttocampo, la squadra sembra più in palla rispetto all'ultima gara.
Prime occasioni per Morata, palla alta e Khedira con Mandanda che risponde bene.
Occasione anche per l'OM, Alessandrini impegna Buffon in un difficile intervento.
Poco dopo brutta lettura della difesa della Juventus che lascia libero Thauvin di colpire in mezzo a due, palla alta di poco.  Terzo infortunio muscolare per la Juventus su tre partite, probabilmente anche lui fuori per la sfida di Pechino, gli infortuni cominciano a pesare in questa fase della preparazione.  OM AVANTI - l francesi passano al minuto trentacinque cross sbagliato di Alessandrini e Buffon che si fa sorprendere.
Nel finale di primo tempo la Juve prova la reazione, ma altra occasione per la squadra di casa con Thauvin.
Espulso Lichtsteiner a fine primo tempo per proteste, sicuramente non una cosa positiva per un'amichevole.  Il primo tempo finisce con la Juve sotto, partita che ha visto qualche miglioramento rispetto alla gara di Danzica, peccato per Khedira.  Nella ripresa entra subito Padoin al posto di Pereyra, partita complicata in dieci per la Juventus.
La Juventus prende il possesso delle operazioni e Pogba e' in assoluto il migliore in campo colpendo anche un palo.
Esce il francese, si spegne la luce ed il Marsiglia raddoppia.   Nessun allarme per Pechino se non per gli infortuni, terzo in tre gare, questa la brutta notizia che arriva da Marsiglia, il gioco migliora, ma per vincere la Supercoppa bisognerà fare di più.
L'impressione ad oggi è che serva ancora qualcosa a questa squadra, se Khedira non offrira' affidabilità serviranno non uno ma due acquisti. 

Leggi tutto l'articolo