LA VECCHIAIA (Ispirata dai dialoghi di Cicerone)

  Di ogni età ebbi la vitase di vecchiaia si possa mai parlareero solo e ancor di più solo vivo.All'utilità ho anteposto la bellezzae in ciò vive lo sguardola felicità di possedere l'animae dare al corpo le sue ore di declino.Che la morte non mi dia frettafino a che l'anima mia scriverimaner in vita non è un vezzoè il raccontar del tempoche nei ricordi non invecchiala gioventù non passane trapassa in altra vitaha forse l'amore tracce di vecchiaiao di putrido fetoreesso smania ribelle nel cuorefino a dire io sono quivivimi senza sapienzacosì nessuno è vecchiose crede di poter vivereancor di anno in annose l'inclinazione d'ognuno opera nel fareanche se nel fiacco passosi mostra ad inseguir l'amoresecondo la mia forzaqualunque essa siaio amoquantunque ad ogni età sia concessola libertà dell'anima.  

Leggi tutto l'articolo