LA VOLPE PERDE IL VIZIO MA NO...IL PELO!

Uomo eccezionale Silvio, non lo ferma nessuno, una faina capace di portare tutti a spasso in carrozzella.
Specie da quando sono terminate le amministrative, si è ripreso completamente, un elisir di lunga vita ha corroborato mente e corpo tanto da convincersi di essere lui il futuro dell'Italia.
Se non sarà lui, allora sarà un "amico" capace di stare ai suoi suggerimenti e pronto a recepire le sue preziose direttive.
La sua sicumera lo ha indotto a rifiutare l'appellativo di "padre nobile" della politica italiana; certo gli fa piacere essere giudicato un superpartes che lavori per tutti gli schieramenti dispensando consigli a destra e a manca.
Ma lui non ci sta:"Mi sento un giovanotto, sono sceso in campo e ci resto!".
Già ma a che prezzo? Rompendo i gorgioni a tutti con le sue trovate e le sue gag: da un lato deve dimostrare che il fisico non lo mollerà, nonostante il cuore faccia le bizze ogni tanto.
Poi, tiene il banco distribuendo le carte a tutti gli interessati di centro d...

Leggi tutto l'articolo