LAVA MALE LE STOVIGLIE E IL MARITO LA PICCHIA. PRESO DALLA POLIZIA

Picchia la moglie perché lava male i piatti e quando lei afferra il cellulare per chiamare aiuto, glielo sfila dalle mani e scappa.
Pensava di averla fatta franca dopo aver vagato per 6 ore, ma è stato rintracciato dalla polizia mentre stava per risalire in casa il 36enne romeno che giovedì sera ha aggredito la sua compagna.
E’ accaduto alle 21,30 in una casa di via Marconi.
Un vicino ha chiamato il 113.
La polizia, giunta sul posto, ha raccolto la testimonianza della vittima, affidata alle cure del 118, e si è messa sulle tracce del fuggitivo.
Attorno alle 4 gli agenti delle Volanti l’hanno visto tornare nel palazzo di via Marconi, con atteggiamento guardingo, come per accertarsi che nessuno lo seguisse.
Non appena ha infilato la chiave nella serratura, i poliziotti l’hanno bloccato e denunciato per maltrattamenti.

Leggi tutto l'articolo