LE ACROBAZIE DEL CUORE

        Tra catene e le trappole lui saltella assai lesto: è un acrobata nato, non lo puoi mai far fesso...
Si sorprende ogni volta che contempla un bambino: forse per la sua immagine che gli è molto vicino....
E si arrabbia ogni volta che ricade in amore: lui vorrebbe evitarlo, ma poi senza, ne muore! Cosicchè si ritrova col sedere per terra: in silenzio riparte, senza mai fare guerra....
Al mio cuore funambolo serve poco davvero: un commento dolcissimo, un sorriso sincero...
  E all'Amore ricrede, come quando chi ha fede dona a Dio il suo timore di incastrarvi ancora il piede!  

Leggi tutto l'articolo