LE RIFORME SONO UN IMPERATIVO La crescita rallenta e il momento appare delicato. Servono economie più resilienti e inclusive, sottolinea la numero uno del Fmi.

 
E QUESTI GIOCANO Comando io...", "No, tu no". Ancora scintille Salvini-M5s

 
"Dopo due anni di forte espansione, l’economia globale è entrata in una fase delicata". A ribadirlo è stata Christine Lagarde, la direttrice generale del Fondo monetario internazionale, nella “Global Policy Agenda” che viene diffusa nel giorno in cui entrano nel vivo i lavori primaverili dell’istituto di Washington.
Lagarde ha spiegato che il rallentamento della crescita mondiale è causato dalle tensioni commerciali e geopolitiche, dall’incertezza politica e da fattori una tantum. Poi, la numero uno del Fondo ha ribadito la sua richiesta ai Paesi membri di procedere con e riforme e di sviluppare economie “più resilienti e inclusive”. 
Di fronte a un’economia più debole, Lagarde crede sia diventato “ancora più urgente agire attraverso politiche nazionali e multilaterali”. Serve anche, ha aggiunto, “aggiornare le regole internazionali per fornire un campo da gioco equo” per tutti.
Nei giorni scorsi il ...

Leggi tutto l'articolo