LE SIRENE (Parthenope e la sua leggenda)

da www.napolinord.it Nasce uno spazio dedicato alle storie ed alle leggende metropolitane che tanto affascinano molti lettori.
Nei prossimi giorni troverete a lato sinistro del portale un banner (vedi foto a lato) che sarà una nuova sezione curata da una nostra lettrice, Sirena Megaride (profilo facebook), che cercherà di affascinarci con le sue storie.
Ve ne proponiamo una prima di seguito: Le Sirene (Parthenope e la sua leggenda) di Sirena Megaride Tanto è stato scritto sul mito delle sirene e fondamentalmente la loro storia è questa, noi abbiamo il privilegio di conservare nella nostra napoletaneità miti e leggende di un passato oscuro che cela forse un misto di narrazione e verità e che speriamo possa essere tramandato nel tempo così come è stato operato fino ad oggi.
L’origine della città di Napoli è collegata al celebre mito della Sirena Parthenope; la sua storia ha inizio sull’isolotto di Megaride dove sarebbe sorto, secondo la tradizione, il primo nucleo cittadino chiamato Parthenope, tale centro era situato nei pressi del sepolcro della giovane sirena; secondo la leggenda, Parthenope, affranta per non aver saputo ammaliare Ulisse si sarebbe lasciata morire ed il suo corpo sarebbe approdato sugli scogli di Megaride, sul quale, in epoca romana sorgeva la lussuosa villa di Lucullo, che si estendeva dal promontorio di Pizzofalcone fino al mare; in seguito, in epoca normanna, venne costruito il Castel dell’ovo.
Nella mitologia greca, Parthenope (in greco antico, "giovane ragazza", in particolare "vergine") è una delle sirene.
Le Sirene, che raffigurano, secondo alcuni l'apparenza seducente ma ingannevole delle onde, e secondo altri, con più probabilità, l'insidia degli scogli, erano figlie di Forcis.
Erano vergini bellissime, col corpo di donna che finiva a forma di pesce.
Con i loro canti soavi ammaliavano i naviganti, trascinandoli poi alla riva.
Tra le sirene ricordiamo Leucosia, Ligea e Parthenope, della quale si indicava il sepolcro vicino la città di Napoli, chiamata anche città partenopea.
Il mito di Parthenope, nasce dalla tradizione del popolo, di origine greca, che, sul finire del IX secolo a.C.
crearono una colonia commerciale sull’isolotto di Megaride.
Le poche notizie che ci sono giunte a riguardo sono soltanto riguardanti una corsa con le fiaccole che ogni anno si compiva in suo onore.
Pare che la sirena in questione sia morta nel luogo in cui oggi sorge Castel dell'Ovo e proprio lì sia stata sepolta la patrona di Napoli, santa Patrizia.
Due patrone di Napoli quindi, Parthenope e [...]

Leggi tutto l'articolo