LE SPINELLATE (CYRUS E LADY GAGA)

Droghe: Lady Gaga ha confessato, "fumo 20 spinelli al giorno".
Mentre Miley Cyrus, una specie di Judy Garland della musica e che , fino a ieri, era sobria e pura, ha acceso uno spinello agli MTV Europe Music Awards di Amsterdam.
Questi comportamenti hanno destato interesse tra il pubblico, non soltanto giovanile, quello cioè che segue abitualmente queste artiste, ma anche tra chi non frequenta la musica leggera e ha più di 60 anni.
Su Lady Gaga, poco da dire: ha fatto della provocazione ormai la sua filosofia, accantonando l'apprezzamento dei critici per voce e talento.
I critici d'altra parte hanno detto all'unisono che il suo ultimo cd, "Artpop" dura troppo, è noioso, poco ispirato.
La Cyrus sta costruendo una carriera ancora agli inizi cercando di far scomparire quel tanto di infantile del personaggio che ne ostacolerebbe il proseguimento, soprattutto tra le platee adulte.
E' certo però che queste due, al di là dei moralismi, abbiano scelto l'atteggiamento più stolto, volgare e offensivo che ci possa essere: pubblicizzare l'uso di droghe che, sia pur se "leggere", ottenebrano il cervello e autorizzano i giovani a pensare che fumare marijuana faccia tendenza, "tanto lo fanno anche Lady Gaga e Cyrus".
Solo Gaga ha fatto una piccola marcia indietro: quelle sostanze le ha fumate e le fuma per combattere stress e un successo difficile da gestire.
Ma il pubblico, che spesso legge i titoli e non il loro contenuto, non lo ha capito.
ROMOLO RICAPITO

Leggi tutto l'articolo