LG in TOUCH

Come annunciato qualche tempo fa ecco arrivare dai laboratori di Tecnozoom un nuovo video che mostra le caratteristiche salienti per quanto riguarda le funzioni di comunity dello smartphone LG InTouch .
Per prima cosa non possiamo non citare il client Facebook 1.2 (che per i primi di luglio si aggiornerà in automatico alla versione 2.0), creato appositamente per LG da una società software italiana (OpenTech Eng) che ci permetterà di avere tante features tutte naturalmente in versione mobile.
Potremo modificare il nostro stato in qualsiasi momento, vedere tutte le news, consultare il profilo dei nostri amici o sbirciare nel nostro wall (ed avremo le possibilità offerte dalla nostra tastiera QWERTY e dal display touchscreen).
Con la nuova versione poi potremo caricare e vedere le nostre fotografie, gestire i nostri album, commentarle, dare i voti ai commenti, e molto altro ancora (tutte le funzionalità presenti nella versione maggiore anche su quella mobile).
Per quanto riguarda invece Windows Live Messenger, il programma risulta integrato alla perfezione con lo smartphone e la rubrica (potremo vedere i nostri contatti e da li osservarne lo stato ed iniziare una sessione di chat), il quale ci permetterà anche in questo caso di sfruttare la tastiera QWERTY e di usare le funzionalità del display touchscreen (anche qui in versione landscape).
Potremo accedere a tutti i nostri contatti come se fossimo sul computer di casa, cliccare sopra l’utente desiderato ed iniziare a comunicare.
Il client rimane sempre attivo, nonostante impegnati a fare altro, e quindi verremo avvisati tramite un messaggio pop up ed anche da un icona nella parte superiore del display.
LG InTouch ha anche altre funzionalità, ad esempio, dopo aver fatto un video potremo upparlo direttamente su Youtube oppure una nuova foto inserire tramite Blogger.
Anche l’e-mail è stata curata nei particolari, infatti abbiamo un client e-mail da poter usare con i servizi di posta più conosciuti come G-Mail, Virgilio Yahoo ed altri (ma potremo configurare tutti i nostri account desiderati) oppure usare Microsoft Exchange per un uso professionale e sincronizzare la posta con il server aziendale.

Leggi tutto l'articolo