LIBRI / MONTMARTRE E MONTPARNASSE

Dan Franck Montmartre e Montparnasse.
La favolosa Parigi di inizio secolo Traduz.
dal francese di Antonia Tadini Perazzoli Garzanti, 2000, ISBN 88-11-73872-5 "All'inizio del secolo, Montmartre e Montparnasse si fronteggiano.
Due colline da cui nasceranno le bellezze del mondo di ieri e anche quelle di oggi.
[...] A destra, il Bateau-Lavoir.
A sinistra, l'atmosfera fumosa della Closerie des Lilas.
Tra i due, scorre la Senna.
E tutta la storia dell'arte moderna." (pag.17) Cubismo e dadaismo, futuristi e surrealisti.
Pittori, poeti, musicisti.
La Parigi dei primi decenni del Novecento è il crogiolo di tutte le avanguardie e di mille sperimentazioni artistiche: Apollinaire e Max Jacob, Picasso e Braque; il Doganiere Rousseau, Derain, Cocteau, Vlaminck, Duchamp.
Eric Satie e Darius Milhaud; Matisse e Modigliani e Andrè Breton.
Diaghilev e i suoi Balletti Russi.
E mercanti d'arte e mecenate-intellettuali come Gertrude Stein e suo fratello Leo.
E i luoghi "culto": oltre il Bateau-Lavoir e la Closerie des Lilas, Le Lapin Agile, il Dome, il Cafè Flore...
Dan Franck, francese e autore di numerosi romanzi fa rivivere per noi nelle circa cinquecento pagine del suo libro quel mondo favoloso in cui talento artistico e voglia di vivere, aspirazioni libertarie e belle ragazze, genio, miseria e sbornie si intrecciano costantemente.
Il ritmo è serrato, la scrittura brillante; gli artisti evocati balzano dalle pagine come personaggi di un romanzo in uno straordinario affresco in cui vengono descritti nei loro lati geniali ma anche nelle loro debolezze e meschinità di esseri umani.
Un libro che è un vero godimento per chiunque ami l'arte e Parigi.

Leggi tutto l'articolo