LO SCRITTORE È PRESENTE 291 – 18 ottobre 2019

SOTTO IL SOLE Si svegliò una mattina, in mezzo a un campo di grano.
Gerardo, il padrone del campo, lo guardava con un sorriso soddisfatto.
Si guardò intorno.
Le spighe già dorate ondeggiavano a un vento fresco e allegro,  solleticandogli le gambe.
Gerardo ora era al limite del campo, a sistemare il muro.
Alcuni uccelli volavano in alto, il sole picchiava, ma per fortuna aveva un cappello di paglia a proteggergli la testa.
Pensò di aiutare Gerardo a sollevare quelle pietre, ma non riuscì a muoversi.
Le sue gambe erano formate solo da un manico di scopa ficcato nel terreno...

Leggi tutto l'articolo