La Bettola

La Juventus si sa ha tifosi sparsi per l’Italia e il Mondo intero, chi più chi meno si interessa alla nostra squadra del cuore.
Ebbene io ,Emilio e il mio Socio (che presto scriverà anche lui il suo articolo di presentazione) facciamo parte della minoranza che si interessano di più di Juve.
 Questo blog ci permetterà di condividere la nostra passione con voi nel modo più diretto possibile e spero di avere possibilità di avere continui rapporti con voi che leggerete! Siamo di Bergamo, molto vicini a Milano, ma abbastanza lontani da non sentire troppo gli influssi delle milanesi; Non è una provincia facile soprattutto se juventini, nulla a confronto con Roma e Napoli ne siamo ben consci ,ma anche qua abbiamo le nostre difficoltà.
Vi chiederete perché il titolo sia “La BETTOLA” immagino, ed avete ragione, ora ve lo spiego: Torino non è vicinissima, i costi dei biglietti volendo o no sono comunque un costo non sempre accessibile a tutti in particolare per chi non ha un reddito proprio e per questa ragione si creano dei bar, dei punti di ritrovo adibiti solo ed esclusivamente alla passione per madama.
La bettola è un bar, forse un ex club doc, nella bergamasca dove un gruppo di ragazzi di diverse età  si ritrovano per vedere le partite della Juve in compagnia, senza gufi con tanta passione, con molta ansia delle volte ma alla fine quando usciamo da lì, dalla Bettola, siamo sempre contenti di aver sofferto e gioito insieme.
Insomma la Bettola è un po’ come la Batcaverna di Batman è la nostra base il nostro punto di ritrovo, proprio da lì parte questa nostra collaborazione e questo sogno, perché alla fine si tratta di un sogno ,quello di riuscire a far divertire e a far appassionare delle persone al nostro modo di vedere e di intendere calcio, al nostro modo di essere Juventini.
Non abbiamo ancora una linea generale del nostro blog il nostro intento è creare qualche rubrica sfiziosa (e un paio sono già in cantiere) e di avere una certa continuità così da potervi accompagnare nei vostri momenti più noiosi, per ora è tutto, enjoy madama!                                                                                                                                      (Emilio)

Leggi tutto l'articolo