"La CGIL dica no al decreto salva Riva"

di Giorgio CremaschiChiedo alla CGIL di dire di no allo scandaloso decreto salva famiglia Riva.
(...) Non è con decreti anti giudici di berlusconiana memoria che si salvano salute e lavoro.
La CGIL si opponga  a questa scelta scandalosa nel nome di un vero progetto di risanamento che metta in sicurezza Taranto e i lavoratori che sia pagato da Riva e gestito dalla pubblica autorità.
Neanche un minuto si più si può lavorare a Taranto alle attuali terribili condizioni, chi lo consente o autorizza si assume tutte le responsabilità morali  civili e penali. 

Leggi tutto l'articolo