La Corte dei conti

  LA CORTE DI CONTI Nei mesi che vanno da maggio ad agosto sono state pubblicate 38 leggi, 15 delle quali comportano nuovi oneri.
È un "rischio", afferma la Corte dei conti, coprire le maggiori spese con "forme di copertura dagli esiti incerti", come la lotta all'evasione fiscale.
L'incertezza della copertura non arriva solo daIl'incerto esito della lotta all'evasione fiscale, ma, anche, dalle norme sul contrasto ai "paradisi fiscali", sul famigerato scudo fiscale.
"Troppe coperture dall'esito incerto" afferma la Corte! Dubbi vengono espressi anche sulle coperture derivanti dal gioco che dovrebbero, secondo il superministro dell'economia, sostenere gli interventi post-terremoto in Abruzzo.
Le osservazioni sono contenute nella "Relazione sulle tipologie delle coperture adottate e sulle tecniche di quantificazione degli oneri relativi alle leggi pubblicate nel quadrimestre maggio-agosto 2009".
Chiunque potrà leggere, in dettaglio, la critica serrata della Corte sui due argomenti sopra menzionati: l'esito della lotta all'evasione fiscale e quello sui proventi derivanti dal gioco.
E' chiaro che anche questa importante istituzione è caduta nelle mani dei comunisti o, nella migliore delle ipotesi, nelle mani di chi non crede non crede nell'ottimismo ad oltranza, tanto caro a papi.
Allo scrivente, impenitente comunista, non rimane che prendere atto!  

Leggi tutto l'articolo