La Giamaica cerca l'erede Bolt ai campionati nazionali in programma da oggi

 
La caccia al successore di Usain Bolt inizia oggi giovedì 20 giugno mentre la Giamaica organizza i suoi Campionati nazionali cercando di scoprire nuovi velocisti in grado di vincere i titoli più importanti.
Per la prima volta in oltre un decennio, la Giamaica si sta preparando per un Campionato del Mondo senza Bolt, l'otto volte medaglia d'oro olimpica nei 100  e 200 metri dove detiene entrambi i record mondiali.
Al suo apice, Bolt era il prodotto più celebrato di una fabbrica di sprinter giamaicani che aveva sfornato una schiera di talenti, che comprendeva anche personaggi come l'ex detentore del record mondiale Asafa Powell e il campione del mondo dei 100 del 2011 Yohan Blake.
Ma negli anni trascorsi da quando Bolt ha accato le sue scarpe chiodare dopo i Campionati del Mondo 2017 a Londra, lo sprint maschile giamaicano è stato in relativa stasi.
Nessun uomo giamaicano si è avvicinato a minacciare i tempi più veloci del mondo nei 100 e 200  nel 2018 o 2019, dove un nuovo numero di...

Leggi tutto l'articolo