La Juventus piega la Roma: 3 a 1 L'Inter straccia il Milan: finisce 4-0

  La doppietta di Diego e un gol di Melo permettono ai bianconeri di salire in testa alla classifica, a punteggio pieno anche Sampdoria, Genoa e Lazio   La Juventus ha espugnato l'Olimpico.
La doppietta di uno straordinario Diego permette alla Juventus di passare sul campo della Roma.
E' un successo firmato dal brasiliano che sblocca il risultato al 25' e, al 68', riporta in vantaggio la Juve dopo il momentaneo pareggio di De Rossi, al 35'.
Al 93' il 3-1 siglato da Felipe Melo.
Nella Roma Spalletti si affida al terzo portiere: dentro l'esordiente Julio Sergio, in panchina Artur.
In difesa la coppia Mexes-Burdisso, a centrocampo torna Perrotta, schierato sulla trequarti insieme a Menez e Taddei.
Totti unica punta.
Nella Juve: Camoranesi in panchina, Tiago titolare.
A centrocampo c'è Felipe Melo, sulla trequarti Diego, Amauri-Iaquinta la coppia d'attacco, Del Piero in panchina.
Avvio bianconero, ma il primo tiro in porta arriva al 22' con un colpo di testa di Tiago che costringe Julio Sergio in angolo.
Tre minuti più tardi, al 25', Juve in vantaggio: Diego approfitta di uno svarione di Cassetti, va via in contropiede e con l'esterno destro batte Julio Sergio.
La Roma reagisce e, al 35', De Rossi sigla l'1-1 con un gran destro dalla distanza.
Al 43' palo di Amauri, al 46' Buffon salva la sua porta con un grande intervento su Totti.
Nella ripresa Juve pericolosa due volte con Amauri e una con Iaquinta.
Poi, al 23', i bianconeri passano in vantaggio ancora con Diego che salta Mexes e di destro batte Julio Sergio: doppietta per il brasiliano e 2-1 per la Juve.
Non ci sta la Roma che risponde con Menez, Vucinic e soprattutto Totti che al 34' centra il palo con un destro imparabile.
Al 93' il 3-1 di Felipe Melo che chiude con un preciso sinistro il suo contropiede.
Finisce 3-1 per i bianconeri, Juve a punteggio pieno, Roma ancora ferma a 0.
LAZIO, SAMP E GENOA A PIENO RITMO - Juve a punteggio pieno assieme a Sampdoria, Genoa e Lazio.
I blucerchiati, dopo aver espugnato Catania, si ripetono anche a Marassi dove superano l'Udinese 3-1.
Apre le marcature il solito Pazzini, raddoppia Mannini, firma il tris Cassano, che poi fallisce pure un rigore.
In mezzo la terza rete stagionale di Di Natale.
Successo di misura per il Genoa, che espugna Bergamo con un gol a fine primo tempo di Moretti lasciando l'Atalanta a zero punti, mentre la Lazio vince in rimonta sul campo del Chievo con le prime reti in biancoceleste del «Jardinero» Cruz.
Dopo il vantaggio di Pellissier, l'ex interista pareggia i conti dal dischetto e nella ripresa [...]

Leggi tutto l'articolo