La Luzzara di Stephen Shore al MoMA

(ANSA) – NEW YORK, 2 MAG – La Luzzara di Stephen Shore approda al MoMA: la serie di immagini scattate dal 71enne maestro della fotografia contemporanea nel paesino della valle del Po che diede i natali a Cesare Zavattini sono parte della maxi retrospettiva che il museo dedica in questi giorni all’artista che per decenni ha ritratto panorami e autostrade, stanze di motel e colazioni ai diner di un’America “on the road”.
Mai coreografate, illuminate artificialmente, ritoccate, le immagini di Shore vanno sempre ben al di’ la’ del semplice scatto.
Nato nel 1947 in una famiglia newyorchese benestante, Shore – che a soli 24 anni ha avuto una retrospettiva dal Met e che oggi ha centomila seguaci su Instagram – è andato a Luzzara nel 1993 a fotografare gli abitanti di una tradizionale comunita’ contadina che lentamente abbracciavano da contrappunto ai campi immacolatamente curati, le cancellate in ferro battuto, i muri dall’intonaco sbrecciato.