La MESSA IN SICUREZZA del nostro territorio,porterebbe 845 mila posti di lavoro

Secondo accurati studi,la messa in sicurezza del nostro territorio,fatta comune per comune,porterebbe 845mila nuovi posti di lavoro,con una spesa annua di 18 miliardi di euro all'anno .
Porterebbe anche una crescita del PIL di un minimo dello 0,6%,annuo.
La spesa sostenuta dalle regioni,ma implementata dai singoli comuni,sarebbe finanziata con la emissione di nuovi CERTIFICATI D'INVESTIMENTO REGIONALI,destinati per lo piú agli stessi residenti dove si realizzaranno le opere.
I nuovi strumenti dínvestimento potrebbero essere decennali,e con una resa dello 0,5% in piú di quelli statali.
Sono le piccole e piccolissime opere,realizzati nei comuni,le piú efficaci per dinamizzare l'economia,specialmente di comuni economicamente depressi.
Per la nostra economia, il coinvolgimento di TUTTI i COMUNI porterrebbe anche a una rinnovata VOGLIA DI RICOSTRUZIONE FATTA DA TUTTI I CITTADINI...un vecchio valore da ripristinare.
La smobilitazione dell'ESERCITO impegnato nel PREPARE ASSURDE GUERRE D...

Leggi tutto l'articolo