La Meloni inciampa nelle foibe, per pura ignoranza DA CONTROPIANO

di Redazione ContropianoQuesta foto è famosa, tra gli storici e non solo.
Mostra un plotone italiano – fascista, perché il regime non era ancora caduto – che fucila alla schiena 5 civili sloveni.
L’episodio è stato registrato e conservato negli archivi, mostrato decine di volte – nei decenni intercorsi da allora – per mostrare i crimini del fascismo nell’occupazione della Jugoslavia.In particolare sull’attuale linea di confine con la Slovenia, nel Carso, i fascisti si abbandonarono ad ogni sorta di nefandezze sulla popolazione civile meritandosi il soprannome di “Italiani palikuca”, letteralmente “bruciatetti”.
Non è difficile capire perché.La pulizia etnica delle province slovene prima della guerra fu effettuata come sempre da stupri, fucilazioni (documentate dalle stesse milizie e dall’esercito, per dimostrare la propria “produttività”), infoibamenti.
Come sempre accade, la ritirata di un paio di anni dopo fu segnata da vendette e inammissibili “restituzioni della gentilezza”.Da dece...

Leggi tutto l'articolo