La Paramount attende la Cina per il bilancio definitivo di Star Trek Beyond

La Paramount attende il box office in Cina (dove il film uscirà ai primi di settembre) per fare un bilancio preciso dell'esperienza al botteghino di Star Trek Beyond, senza ombra di dubbio lo Star Trek dell'universo JJ Abrams che ha incassato di meno.
Negli Stati Uniti e anche nel resto del mondo.
Dopo il calo di Star Trek Into Darkness (che era costato anche di più soprattutto in termini di promozione), la Paramount ha tirato il freno, forse consapevole di aver raggiunto un picco, nel 2009, difficilmente eguagliabile.
Resta, dicevamo, la Cina dove Into Darkness portò a casa 57 milioni.
Un risultato eccezionale che difficilmente sarà anche solo lontanamente avvicinato ma che, sommato ai risultati americani, porterà Beyond sopra l'incasso complessivo di 300 milioni.
Sempre lontano dai predecessori (e quindi non certo un successo epocale) ma difficile da bollare come un flop colossale.
Principali incassi «resto del mondo» Australia $7,108,370 France $2,850,930 Germany $14,645,675 Indonesia $2,350,047 Italy $2,726,477 Netherlands $1,809,272 New Zealand $1,316,889 Russia $6,236,501 South Korea $8,071,995 Taiwan $2,043,100 United Kingdom $19,605,411

Leggi tutto l'articolo