La "SDRAIO DOMENICALE" di PETRO - 6 agosto 2017

di Piero P. Murineddu
Mah, più che "sdraio", questa mattina preferisco starmene stravaccato, disteso su questa erbetta che - maledizione - le mattiniere formichine vogliono percorrere ogni minima parte " calpestabile" del mio non molto esteso corpo. Mi son già appioppato una trentina di colpi per dissuaderle e lasciarmi in pace, ma loro senza alcuna comprensiva pietà insistono e persistono. Pack......un altro colpo al mio collo. Ah, adesso si sono aggiunte le moschettine, quelle maledette dal genere umano. Pensavo che almeno loro la domenica si alzassero un po più tardi, ma niente, sono più mattiniere di me.
Quindi, vediamo. Perché ho messo questa foto, uscita malissimo? Niente, è la prova visiva che questa notte mi è toccato fare le ore piccole. Potevo rimanere a dormirmela ancora stamattina, ma niente, a quell'ora, che mi corichi alle nove di sera o alle tre di mattina, come appunto è successo, il mio cervello, per niente riposato, si sveglia e con prepotenza mi obbliga ad alzarmi....

Leggi tutto l'articolo