La Scelta, le decisioni drammatiche di Ambra Angiolini e Raoul Bova nel nuovo film di Placido

Ambra Angiolini e Raoul Bova diventano moglie e marito per Michele Placido… ma in crisi, dopo lo stupro subito da lei.
La scelta che dà il nome alla pellicola, liberamente ispirata a L'innesto di Luigi Pirandello e in uscita domani in 230 sale, riguarda infatti una gravidanza inattesa e pone la coppia davanti a un bivio.
«La violenza – spiega l'attore – non vince sull'amore, anche se potrebbe distruggere il rapporto.
Per la donna la decisione di tenere un figlio o abortire è difficile, si tratta di uccidere una vita che fa parte di lei, mentre l'uomo si sente impotente, quasi a metà, per non essere in grado di darle un bambino quando invece qualcun altro sembra riuscirci, anche se con la forza».
Alla scoperta dell'accaduto seguono silenzi, fughe, incomprensioni di vario genere, tra le mura domestiche e anche fuori.
«Io non ho visto Laura, la protagonista, come una vittima – gli fa eco Ambra – decide di smettere di subire, diventa libera e coraggiosa per non correre il rischio di restare un “caso di cronaca”, di farsi mangiare la vita e il futuro da quell'incidente».
E Valeria Solarino, che interpreta la sorella di lei, aggiunge: «La modernità di questo film è proprio in questo: la donna va avanti, vede il miracolo della vita in una storia d'amore assoluto, sia nella coppia che nei confronti ...

Leggi tutto l'articolo