La Storia Del Blackjack

La storia del gioco di carte BlackJack si è ancora controversa, ma è stato probabilmente generato da altri giochi francesi quali "Chemin de Fer" e "French Ferme".
BlackJack nato nei casinò francesi intorno al 1700 in cui è stato chiamato "Vingt-et-un" ( "venti-and-one") ed è stato svolto negli Stati Uniti dal 1800.
Il Blackjack è chiamato in quanto tale, perché se un giocatore ha un Jack di picche e un asso di picche come prime due carte (Spade è il colore nero, naturalmente), il giocatore è stato ulteriormente remunerati.
Gioco d'azzardo è legale in Occidente dal 1850 al 1910, momento in cui Nevada ha reso un crimine di operare un gioco d'azzardo.
Nel 1931, re-Nevada il gioco d'azzardo legalizzato casino dove BlackJack è diventato uno dei giochi d'azzardo primari offerti ai giocatori d'azzardo.
Come alcuni di voi ricorderanno, 1978 è stato il gioco del casino anno è stato legalizzato in Atlantic City, New Jersey.
A partire dal 1989, solo due Stati avevano legalizzato il gioco d'azzardo casinò.
Da allora, circa 20 stati hanno avuto un numero di casinò tempo piccolo germoglio in luoghi come Black Hawk e Cripple Creek, Colorado e in barca sul fiume Mississippi.
Circa il 70 Native American riserve indiane operano o stanno costruendo case da gioco pure.
Oltre agli Stati Uniti, paesi in via di casinò operativo figurano la Francia, l'Inghilterra, Monaco (Monte Carlo, naturalmente) e un bel po 'nelle isole dei Caraibi.
Il primo tentativo riconosciuto di applicare la matematica al blackjack è iniziata nel 1953 e culminata nel 1956 con un documento pubblicato.
Roger Baldwin ha scritto un articolo sulla rivista Journal of the American Statistical Association dal titolo "La strategia ottimale in Blackjack".
Questi pionieri usato calcolatrici e teoria della probabilità e statistica per ridurre sostanzialmente il vantaggio della casa.
Il professor Edward O.
Thorp riprese da dove Baldwin e società lasciato.
Nel 1962, Thorp raffinato la loro strategia di base e ha sviluppato la prima scheda tecnica per contare.
Ha pubblicato i suoi risultati in "Beat the Dealer", un libro che è diventato così popolare che per una settimana nel 1963 è stato il New York Times best seller list.
Il libro anche spaventato l'inferno fuori dei casinò.
Thorp ha scritto "battere il mercato" nel 1967, in cui ha utilizzato la matematica e algoritmi del computer per trovare le inefficienze dei prezzi tra titoli e valori connessi.
Attualmente si sta utilizzando una formula di arbitraggio per sfruttare warrant sottovalutato nel mercato azionario [...]

Leggi tutto l'articolo