La Terra vicina al soffocamento. Siamo alla frutta, ma ditelo piano, non urlate, potreste disturbare capitale, lobby e multinazionali…

 

 
 
 
 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
 
 
 
La Terra vicina al soffocamento. Siamo alla frutta, ma ditelo piano, non urlate, potreste disturbare capitale, lobby e multinazionali…
 
Abbiamo paura di chi scappa dalla fame o dalle guerra e non abbiamo paura del disastro che stiamo provocando per noi stessi e milioni di persone da qui a qualche anno…
Il rapporto del Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (IPCC) dell’Onu non lascia molto spazio ai dubbi. Né sulle dimensioni del disastro che si va costruendo giorno dopo giorno, né sui limiti temporali.
Si tratta di limiti molto stretti (una decina d’anni o poco più), dalle conseguenze però incalcolabili. Al confronto, le migrazioni in atto da qualche anno sono dei normali flussi turistici trattabili con poca spesa…
Potremmo ovviamente scrivere qui una lunga tirata sull’ottusità complessiva del sistema capitalistico, guidato unicamente dalla logica dell’accumulazione, che si traduce in una ...

Leggi tutto l'articolo