La Torre di Pisa....

  Quadro di Magritte * Io sono nata a Pisa , ho studiato a Pisa e se state facendo l'università ve ne guardate bene dal salirci visto che leggenda vuole che porti sfiga prima di conseguire la laurea.
Solo dopo qualche anno ,in compagnia di amici turisti mi sono decisa.Devo dire che dopo aver scalato 296 scalini camminando prima inclinata a destra e poi a sinistra per i primi 3 piani (sì, perché poi la torre si raddrizza) ho ammirato  la città dall’alto .Troppo bella !!!!   La costruzione del campanile ebbe inizio nel 1173 ad opera di Bonanno Pisano.
Quando la fabbrica era giunta al primo piano si verificò un cedimento del terreno (un misto di sabbia e argilla) che ne provocò l’inclinazione e l’interruzione dei lavori .L’edificazione fu ripresa ben cento anni dopo, nel 1275, da Giovanni di Simone e terminata nella seconda metà del XIV secolo da altri costruttori con la realizzazione di sette ordini e una cella campanaria di diametro minore.
Per correggere la pendenza gli ultimi piani sono stati via via “raddrizzati” in modo da avere comunque dei pavimenti un po’ più orizzontali.
La sagoma finale, volendo esagerare, somiglia vagamente ad una banana!     L'inclinazione aumentava però nel tempo e nel 1993 il fuori-asse arrivò alla notevole misura di 4,47 m (pari ad una pendenza di 5,5°).
In quel momento si temette seriamente l’imminente crollo della torre per cui fu chiusa al pubblico per realizzare un intervento “definitivo” di salvataggio con un raddrizzamento di mezzo grado .Sembra poco ma si tratta di un’inclinazione di tutta sicurezza, la stessa che la torre ha avuto per secoli .La torre però resta muta....meglio non osare con le vibrazioni delle potenti campane .
* Vicino alla torre c'è un altro piccolo gioiello....
il Chiostro del Museo dell'Opera  da cui si può ammirare la torre ascoltando musica.
        BUONE VACANZE e venite a trovarmi !!!!

Leggi tutto l'articolo