La Vergine sul tronco dell'albero pellegrinaggio di fedeli a New York

IL CASO.
Un nodo del legno assomiglia alla Madonna di Guadalupe, la Santa patrona del MessicoIl tronco del ginkgo biloba con il nodo che sembra la Vergine Maria (Reuters/Bedford)NEW YORK - Un giovane albero tiene col fiato sospeso una cittadina vicino a New York.
Dozzine di fedeli accorrono in pellegrinaggio per vedere e pregare davanti a un ginkgo biloba: sul tronco ci sarebbe la sagoma della Madonna di Guadalupe.
La Vergine Maria avrebbe addirittura «parlato» coi fedeli.
La polizia ha dovuto recintare l'area attorno al luogo di culto.LA POLIZIA PROTEGGE L'ALBERO - Le persone s'inginocchiano, si fanno il segno della croce, toccano l'«albero sacro».
Sul tronco di un ginkgo biloba al bordo della strada principale di West New York, quartiere noto soprattutto per l'alto tasso di criminalità dall'altra parte dell'Hudson rispetto a Manhattan, sarebbe apparsa la sagoma della Madonna di Guadalupe, patrona e più importante santuario mariano in Messico.
Questo, perlomeno, sostengono i tanti fedeli che giungono in questo luogo da qualche giorno a questa parte.
Le autorità sono state costrette a transennare l'area nel centro della cittadina di 50 mila abitanti del New Jersey: per proteggere i pellegrini, ma anche l'abero.
Ai piedi del ginkgo i devoti hanno lasciato rosari, ceri, fiori, immagini sacre.
CHIESA E FEDELI - La prima apparizione risale al 10 luglio scorso, quando una donna di origine ispanica ha raccontato di «aver visto una luce».
Tra le prime ad accorrere sul posto anche la 35enne Maria Baez che ha detto ai media di aver visto la Madonna, che le avrebbe pure parlato: «Sono la Vergine Maria».
Scettica al momento la Chiesa cattolica che prende le distanze dal presunto miracolo.
Tra gli abitanti di West New York - la maggioranza sono ispanici - c'è però chi parla di «semplice coincidenza».
Altri, invece, chiedono all'amministrazione di proteggere l'albero e costruire un monumento da poter venerare.
Elmar Burchia

Leggi tutto l'articolo