La banconota da 500 euro ha le ore contate. Come e perché verrà eliminata Pochi giorni fa, il consiglio della BCE ha votato per la sua eliminazione, nella convinzione che il suo uso sarebbe essenzialmente legato a scopi criminali

23/03/2016 - La scomparsa delle banconote da 500 eurosembra avvicinarsi sempre di più.
Il taglio più grosso delle banconote in euro è stato ripetutamente criticato dai ministri delle Finanze dell’Eurogruppo e pochi giorni fa, il consiglio della BCE ha votato per la sua eliminazione, nella convinzione che il suo uso sarebbe essenzialmente legato a scopi criminali.
Una volta emessa in circolazione, spiegano i funzionari dell’istituto, di questa banconota non si ha traccia, a dimostrazione che entrerebbe in possesso di poche mani e per fini illeciti.
Da qui, l’appello del consiglio a ritirarla dal mercato.
IL LEGAME TRA LE BANCONOTE DA 500 E LE ATTIVITA’ ILLECITE –Che i 500 euro siano sinonimo di economia sommersa, è un fatto noto da quando le maxibanconote sono entrate in circolazione.
Lo sanno le autorità in Italia, dove la Banca d’Italia e la Guardia di Finanza negli ultimi anni hanno avvertito più volte il Parlamento che i tagli grossi (200 e 500 euro, appunto) sono i preferiti per il riciclaggio considerando la facilità di trasporto e la possibilità di nascondere somme ingenti in poco spazio.
Lo sanno da almeno sei anni anche le autorità in Europa: nel 2011 la stessa Bce ha stimato che il valore delle banconote da grosso taglio sfiorava quasi il 35% del circolante in banconote: un dato eccessivo rispetto all’uso comune, che ha alimentato i sospetti di un uso funzionale alle attività di riciclaggio, terrorismo ed evasione fiscale.
L’anno precedente, la polizia inglese arrivò a stimare al 90% il suo uso per scopi criminali, tanto che impose alle banche e agli uffici di cambio nel Regno Unito di non accettare le banconote viola.
C’E’ CHI E’ CONTRARIO ALL’ABOLIZIONE– La Bundesbank, con il governatore tedesco Jens Weidmann, spiega che se ciò accadesse, i cittadini potrebbero perdere fiducia nella moneta unica.
La banca centrale tedesca, in pratica, si chiede perché gli europei dovrebbero avere fiducia nelle altre banconote, se il taglio più grosso venisse dichiarato fuori corso per la sua presunta natura criminale.
Inoltre, la Direzione Banconote della BCE smentiva pochi mesi fa che i 500 euro possano essere utilizzati in misura massiccia dagli ambienti criminali, sostenendo che ben l’85% di questi servirebbe come riserva di valore, specie all’estero, mentre solamente il 15% per effettuare transazioni e solo una parte di queste sarebbe di natura illecita.
QUANTO VALGONO I 500 EURO – Le banconote da 500 euro valgono complessivamente 306,8 miliardi, quasi il 30% [...]

Leggi tutto l'articolo