La colazione dei campioni - Kurt Vonnegut

Il cinema nel quale Trout se ne stava seduto con tutti i suoi pacchi in grembo proiettava solo film osceni.
La colonna sonora era piacevole.
Sullo schermo le ombre di un uomo e di una donna giovani si leccavano con grazia i rispettivi morbidi orifizi.Lì seduto, Trout ideò la trama d'un nuovo romanzo.
Trattava di un astronauta terrestre che arriva su un pianeta nel quale ogni forma di vita animale e vegetale è stata eliminata dall'inquinamento, tranne quella degli umanoidi.
Gli umanoidi si cibano di prodotti derivati dal petrolio e dal carbone.Viene data una festa in onore dell'astronauta, che si chiama Don.
Il cibo è schifoso.
L'argomento principale della conversazione è la censura.
Le città sono infestate da cinema che proiettano unicamente film osceni.
Gli umanoidi vorrebbero farli chiudere, ma non sanno come farlo senza violare la libertà di parola.Chiedono a Don se anche sulla Terra i film osceni sono un problema e Don dice; "Sì".
Gli chiedono se i film soli o veramente oscen...

Leggi tutto l'articolo