La crociera più paradisiaca del mondo

Un crociera che fa tappa nei luoghi più paradisiaci che esistano sulla faccia della Terra.
È quella a bordo della nave Paul Gauguin, disegnata appositamente per navigare nelle acque basse tra gli atolli della Polinesia Francese, tra barriere coralline che sfiorano l’acqua e secche di sabbia bianca a fine.
Ospita solo 332 passeggeri e 227 membri dell’equipaggio.
Si può dire, quindi, che l’ospite a bordo di questa nave è super coccolato e che si tratti della crociera più lussuosa che si possa fare.
Tutte le cabine (70% delle quali sono suite con terrazza) hanno vista mare.
Hanno un servizio di concierge personale a cui chiedere qualunque cosa a qualsiasi ora del giorno e della notte.
La nave non è grande, è lunga solo 153 metri, ma offre ai propri ospiti ben sette ponti tra cabine, tre ristoranti, la spa, la piscina e intrattenimento, che va dalle danze polinesiane agli spettacoli di cabaret oltre alla discoteca e al casinò.
Grazie alle dimensioni ridotte, la Gauguin riesce a raggiungere anche i porticcioli più pittoreschi e le insenature più paradisiache che ci siano a queste latitudini e le spiagge private più incantevoli.
veniamo all’itinerario.
La crociera più lussuosa e più completa dura 14 giorni (ma c’è anche quella di sette giorni).
Secondo gli esperti di immersioni in questa crociera si fanno tutte le esperienze che si farebbero organizzando diversi viaggi e si vedono tutti i pesci di tutte i fondali del mondo.
La crociera parte da Papeete, a Tahiti, nelle Isole della Società e fa tappa dapprima a Fakarava, nelle Isole Tuamotu, il paradiso delle immersioni.
Che preferisce può visitare l’isola con i suoi templi antichi e i villaggi di pescatori.
Poi la nave prosegue per le Isole Marchesi di Omoa, Fatu Hiva, un paradiso selvaggio con giungle, cascate e alte montagne.
Il viaggio continua verso Hiva Oa, l’isola dove ha vissuto Paul Gauguin e dove scoprire i luoghi che hanno ispirato i suoi celebri dipinti.
Tahuata è la più piccola delle Marchesi, con una spiaggia idilliaca e ripide scogliere a picco sul mare.
Un piccolo paradiso che pochi davvero hanno la fortuna di visitare.
Per trovare un po’ di movimento bisogna attendere di attraccare sull’isola di Nuku Hiva, da visitare a bordo di un 4x4 alla scoperta delle foreste e delle cittadine.
Huahine, nella Isole della Società, è detta l’isola giardino per la sua vegetazione rigogliosa.
Ma qui c’è anche una delle lagune più spettacolari della Polinesia dove vale assolutamente la pena fare snorkeling.
Le ultime [...]

Leggi tutto l'articolo