La crociera vecchie glorie? La moda dell'amarezza vintage!

Dedico questo post ad una moda del momento molto in voga presso le organizzazioni sportive: la crociera "brandizzata"; il contagio è avvenuto gradualmente per esplodere negli ultimi anni.Le direzioni marketing delle squadre professionistiche si stanno lanciando in queste operazioni nel tentativo di coinvolgere tifosi in eventi - cobranded (significa che si accordano in 2) tra le flotte dei principali vettori e le squadre di calcio come si diceva prima.
Adesso, io non discuto sulla bontà o meno di queste operazioni che possono essere a loro modo gradevoli ; sono anni infatti che le località di ritiro estivo dei team diventano mete di pellegrinaggio di famiglie di tifosi che tra una passeggiata e l'altra in montagna possono ammirare amichevoli e preparazione atletica dei loro beniamini.
E sono proprio le località a contendersi i ritiri dei team a suon di euro pagati per l'ospitalità! Ma la crociera un po di tristezza me la mette devo essere onesto: un po forse perchè è una vacanza "costipata" che non farei; una sorta di prigione dorata dove puoi fare tutto ma nei limiti della nave ; ma l'elemento che mi da un senso profondo di amarezza (sarà l'età che avanza) sono le vecchie glorie ingaggiate come animali da circo a mischiarsi tra i passeggeri e mostrando i bei tempi che furono  tra torelli e mini tornei dove più che vecchie glorie sembrano quasi foche ammaestrate.A ciò si aggiunge il posticcio con tanto di ricordi sbiaditi di grandi coppe che furono e con foto alla presenza di dirigenti attuali che di tutto avrebbero voglia tranne che di star li.
E Galliani con la scusa di Tevez a visto bene di fare a suo modo lo schettino di turno scendendo prima del previsto per prendere un aereo in quel di Milano per vedere l'agente di Tevez.
Ha proprio ragione un mio amico milanista su FB: prima butti dalla nave a suon di mancato rinnovo il parco calciatori datato, fatto poi richiamarlo un anno dopo con una palla per fare il clown in mezzo al Mediterraneo.
Per la cronaca questa settimana finisce quella del Ac Milan ma subito parte la "nave neroazzurra"; lo chiameranno derby del meditarraneo ?Amara, amarezza! 

Leggi tutto l'articolo