La cura della lavastoviglie...

Ho avuto modo di vedere di recente una terribile pubblicità che mostra come con gli anni la lavastoviglie possa arrivare ad essere intasata da un qualcosa come dieci chili di grasso e cibo.
Le immagini erano molto significative, in quanto mostravano un ambiente sporco, incrostato, assolutamente poco igienico e funzionale.
Se la televisione fosse davvero al servizio delle persone e non di chi vuole aumentare all'infinito i propri guadagni, mostrerebbe una informativa molto simile relativa ad un altrettanto sporco, incrostato, assolutamente poco igienico e funzionale impianto di tubature: il nostro intestino.
Ma l'educazione ci impone di non parlare delle nostre tubature interne perchè non sta bene, non è elegante ed è sempre e soprattutto un fatto privato.
Quindi, proporre la visione di un intestino pieno di grasso e cibi non digeriti sarebbe visto come un osceno sacrilegio dal 99% della popolazione guardasse quel programma.
E' per questo motivo che oggi ho deciso di scrivere pochissime righe laddove ci vorrebbero decine di volumi per capire l'importanza del nostro intestino.
Essendo il luogo deputato all'assimiliazione dei nutrienti, il nostro "tubo" deve essere mantenuto pulito, lubrificato e ben curato per tutta la nostra vita; le incrostazioni e i depositi infatti gli impediscono di assimilare ciò che ci serve e di espellere tutti i prodotti di scarto e le tossine.
Avete presente quando per l'appunto la lavastoviglie è sporca, come escono i piatti? Ecco...
fate finta che i piatti mal lavati dalla lavastoviglie incrostata siano i nutrienti malassorbiti e ancora con scorie nel nostro intestino: per quanto possiamo mangiare e arrivare ad avere casi di sovrappeso o obesità, rischiamo la malnutrizione proprio perchè il "prodotto" non è stato ben ripulito.
E cosa succede alla lavastoviglie se non le facciamo una periodica pulizia a vuoto con o senza apposito prodotto? Rischia di intasarsi e sfasciarsi, proprio come succede nel momento in cui si inizia a diventare stitici o addirittura ad avere blocchi intestinali (per non parlare delle migliaia di problematiche intermedie).
Nello stesso modo, il nostro organismo andrebbe periodicamente preparato e sottoposto alla pulizia intestinale anche con semplicissimi prodotti casalinghi.
E dell'anticalcare, vogliamo parlarne? Per la lavastoviglie usiamo un prodotto, perchè non avere la stessa cura dei depositi di "altro calcare" che ostruiscono il nostro interno? Quali sono i prodotti alimentari che si attaccano di più alle stoviglie? Avete presente quelle belle teglie [...]

Leggi tutto l'articolo