La fondazione Michelino Trivisonno onlus ha una nuova una sede

LARINO - Come si ricorderà il 28 maggio 2013  a Larino in Piazza dei Frentani davanti al Notaio Luigi Colavita  venne costituita la Fondazione Michelino Trivisonno Onlus per espressa volontà del suo benefattore larinese  che si chiama appunto Michelino Trivisonno.
Nato a Larino 89 anni fa, con moglie ed un figlio, vice direttore del Banco di Napoli delle sedi di Genova e Torino, ha ricoperto l’incarico di Rappresentante del Banco di Napoli presso la Borsa Valori dei due capoluoghi suddetti, collocato  in pensione decide di ritirarsi stabilmente  a Larino nella sua villetta di Montearcano in contrada Fonte Focolare e dove in via provvisoria venne fissata la sua sede.
Ora invece grazie alla disponibilità della Parrocchia della Beata Maria Vergine delle Grazie ed al suo parroco Don Antonio Mastantuono, la Fondazione Michelino Trivisonno Onlus oltre ad aver ricevutolo status e il riconoscimento ufficiale dagli organi preposti ha trovato anche una sede a Larino in Via Marco Tullio Cicerone.
A sancire l’avvenimento un’apposita messa celebrata dallo stesso Parroco Don Antonio,  durante la quale sono stati accolti e presentati presso la Comunità Parrocciale tutti i componenti della stessa fondazione ed illustrati gli scopi e le finalità della Fondazione benefica.
La Fondazione Michelino Trivisonno Onlus, è bene ricordarlo,  si avvale di un capitale iniziale di quindicimila euro da elevare successivamente a cinquecentomilaeuro, con eventuale accoglimento di altri fondi o lasciti senza però modificare finalità e scopi già costituiti, ovvero “Sostegno e beneficenza a persone anziane bisognose ed abbandonate dai parenti, nell’ambito territoriale di Larino” un sostegno estendibile, a tutta la provincia di Campobasso, anche nell’ambito della ”protezione degli animali o più in particolare di cani abbandonati dai propri padroni”.
L’iniziativa non c’è che dire è veramente lodevole e meritevole di plauso da parte di tutta la cittadinanza che, in tal modo, si arricchisce di un altro tassello capace di soccorrere in caso di necessità  le persone più bisognose, svantaggiate e trascurate.
Ovviamente in questa prima fase la carica di Presidente è stata riservata all’unanimità al suo fondatore Michelino Trivisonno, le funzioni di Segretario sono state assegnate a Primiano Miozza; il Consiglio di Amministrazione è formato da: Saverio Carfagna, Demetrio Di Fonzo, Antonio Giannone, Luigi Mosiello, Michele Urbano; Il Collegio Sindacale è composto dai Sindaci effettivi: Antonio Guarino, Renato Miozza [...]

Leggi tutto l'articolo