La gioia di essere onesti: una parrucchiera ritrova la strada verso la rettitudine

Seguo la corrente per guadagnarmi da vivere
L’attività di parrucchiera può essere considerata un’occupazione con margini di profitto ridicoli.
Tante proprietarie di attività commerciali vendono prodotti a buon mercato per la cura dei capelli a prezzi più di dieci volte maggiori del loro costo effettivo e raccomandano anche alle loro clienti di richiedere le carte fedeltà, in apparenza per ottenere sconti, il che garantisce loro un flusso di habitué.
Alcune parrucchiere aggiungono anche servizi supplementari, come prestazioni sessuali fatte passare per “massaggi”, ottenendo guadagni illeciti.
Tale tipo di tattiche per ingannare i clienti permette davvero che i soldi continuino a riversarsi nelle casse del negozio.
Tuttavia, io gestivo la mia attività secondo la mia coscienza e, sin dal primo giorno in cui avevo aperto il salone, conducevo i miei affari con onestà, attenendomi al principio di trattare ogni singola persona con moralità e di vendere i prodotti a prezzi fissi.
Non ho mai t...

Leggi tutto l'articolo