La lezione di Mimmo Lucano

Si sa come funziona, nella politica che ormai è tutta show, un reality continuo in cui il personaggio conta più delle idee, della sua effettiva rappresentanza e perfino dei suoi progetti per il Paese. Se si vuole fare politica bisogna avere molti seguaci, essere diventati nel bene o nel male un simbolo e comparire in televisione. Ecco, un giorno magari ci ricorderemo di politici creati in tutto e per tutto da ospitate televisive ripetute che ne sono state la benedizione (vi ricordate la Polverini nel Lazio? Da sconosciuta a onnipresente) e non è un caso che i politici vengano cercati per un selfie, vengano abbracciati come novelli papa laici, e rincorsi per avere una carezza sulla testa dei propri figli.
Funziona semplice: si rincorre per un motivo qualsiasi una certa visibilità e una volta ottenuta si monetizza con una candidatura regionale, nazionale e europea che garantisce soldi, una posizione e soprattutto l’autopreservazione tra quelli che contano.
Mimmo Lucano ha ricevuto rich...

Leggi tutto l'articolo