La mia prima lettera a mio marito dopo il matrimonio

La mia prima lettera a mio marito dopo il matrimonio
Ciao A’kai:

scrivo questa lettera per confessarti una cosa. Questa è la prima volta che te lo dico dopo averti sposato e mi sento davvero in imbarazzo. Non so da dove iniziare, quindi inizierò con la mia infanzia.Quando ero giovane, i grandi intorno a me dicevano che il matrimonio è la seconda nascita di una donna e che, in questa società, dove il culto della ricchezza e del materialismo dilaga, se vuoi essere libera dalla preoccupazione per il cibo e l’abbigliamento e avere una bella vita, devi sposare un uomo ricco e capace. Da quel momento in poi, trovare un uomo capace che guadagnasse molti soldi è diventato il mio standard per la scelta di un marito.
Quando sono diventata adulta, per realizzare il mio desiderio, ho attentamente esaminato i miei potenziali mariti. Ma mia zia mi presentò un potenziale marito, un uomo che non aveva la bocca piena di belle parole, che era semplice e onesto, e che proveniva da una famiglia povera...

Leggi tutto l'articolo