La notte

Oltre il vetro cielo pieno di stelle da tanto non vedevo...mente che si distende sembrano ricordo le gocce nelle pozzanghere, gelide sulla pelle trasparente come carta.
Temo dissolvermi carta nell'acqua, bagnata, ridondante, vacillante, tremante di freddo.
Ed ora è sera, ammantata di stelle la notte ...fuori del vetro.
 

Leggi tutto l'articolo