La nuova Piazza detta del Silenzio degli Innocenti a Cernusco sul Naviglio

La sequanza fotografica è lunga, un po' barbosa e riguarda solo uno spicchio della piazza (di fronte alla Farmacia).
Ma ad un occhio attento non possono sfuggire alcuni particolari tremendamente importanti per un'opera PUBBLICA: le "fughe" troppo larghe, l'abbassamento incredibile del materiale emulsivo che rende debole il legame dei porfidi, molti cubetti erano o sono già "ciappellati e addirittura rotti" di brutto, l'evidente irregolarità di posa (anche se è pur sempre una strada non una farmacia), in alcune zone si manifestano i primi cedimenti, nonostante il doppio fondo.
Tutto questo a distanza di due/tre mesi dal rifacimento (dopo che i Cernuschesi erano già stati buggerati) di quella che era la ex Piazza Risorgimento meglio ridenominata   Piazza del "Silenzio degli Innocenti" Cernuschesi.
(clikkare) Ha pienamente ragione il Sindaco Comincini quando, commentando un recente post su F.B.
afferma: "danèè del Cumun danèè de nisun".
Detto da Lui...
Tocca ad altri intervenire e verificare se il mio è solo un "fotomontaggio".
Qualcuno dirà che guardo troppo "in terra": è vero cerco di capire "dove metto i piedi".
* * * Oltre al terzo premio per il miglior bilancio, Cernusco meriterebbe un "premio speciale" per le strade e la piazze che si disfano, anche se appena fatte.
Basta fare due passi nel Centro Storico, da anni conciato che più di così non esiste! Vergogna!  * * * Così dovrebbe essere fatto un selciato per durare anni (foto scattate il 13 novembre 2012.
  Via Marcelline Piazza Conciliazione Piazza P.
Giuliani * * * Oltre che così da tanti anni, c'è una bella differenza con la Piazza del Silenzio degli Innocenti! 

Leggi tutto l'articolo