La pace

Per tutta la vita ho avuto un unico pensiero.
Volevo realizzare un mondo di pace, un mondo in cui non ci fossero guerre e tutta l’umanità vivesse nell’amore.
Magari a qualcuno verrà da dire: «È mai possibile che tu abbia pensato alla pace fin da bambino?».
Ma è davvero così sorprendente che un bambino sogni un mondo pacifico? Nel 1920, quando nacqui, la Corea era sottoposta all’occupazione del Giappone.
Inoltre, dopo essere stati liberati nel 1945, abbiamo avuto la guerra di Corea, la crisi finanziaria dell’Asia e numerose altre situazioni difficili.
Per tanti anni, la mia terra ha avuto poco a che vedere con il concetto di pace.
Ma quei tempi di sofferenza e confusione non hanno riguardato soltanto la Corea.
Le due guerre mondiali, la guerra del Vietnam ed i conflitti in Medio Oriente dimostrano che le popolazioni del mondo continuano a considerarsi nemiche, minacciandosi e bombardandosi a vicenda.
Forse, per chi ha provato l’orrore dei corpi insanguinati e delle ossa spezzate, la pace è qualcosa che si può solo sognare.
Ma la pace non è così difficile da ottenere.
Per cominciare, possiamo trovare pace nell’aria che respiriamo, nella natura e nelle persone che ci circondano.

Leggi tutto l'articolo