La pizza napoletana

Qual è il vostro piatto preferito? Se lo chiedete all’italiano medio molto probabilmente vi risponderà: la pizza, meglio ancora se napoletana.
Semplice, gustosa e soprattutto economica, almeno fino a poco tempo fa.
Questa pietanza, di origine molto antica, riesce a scalzare nel cuore, e nel palato di molte persone i più raffinati piatti da gourmet.
La vera pizza napoletana, candidata al riconoscimento Unesco come Patrimonio immateriale dell'umanità, si riconosce dalla pasta morbida e sottile e dai bordi alti.
E dove la si può gustare? Ovviamente a Napoli, possibilmente tra i vicoli del centro storico, perché l’atmosfera fa la differenza.
Il prezzo medio per una pizza farcita con bibita, coperto compreso, non supera quasi mai i 10 euro a persona.
Per gustare e capire la pizza originale ordinate una margherita, la semplicità degli ingredienti di altissima qualità vi daranno ragione della scelta.
Vi consigliamo qualche piccolo trucco che vi consentirà di capire se il prodotto è buono.
State attenti alla consistenza, deve essere morbida, elastica, facilmente piegabile, il prodotto deve presentarsi morbido al taglio.
Inoltre, piegandone uno spicchio la punta non deve rompersi e rimane morbida.
Sia il cornicione che la base devono avere il caratteristico effetto maculato, ovvero dei piccoli puntini neri dovuti alla cottura nel forno a legna.

Leggi tutto l'articolo