La pole è di Webber, Ferrari deludenti

  Il gp dI GERMANIA A Nuerburgring.
Secondo Barrichello, quarto Vettel.
Massa è solo ottavo, seguito da Raikkonen: «Strategia per fare punti»     NUERBURGRING (GERMANIA) - Pole position per il pilota della Red Bull Mark Webber nel gran premio di Germania sul circuito di Nuerburgring.
Seconda nelle qualifiche la BrawnGp di Rubens Barrichello.
Male le Ferrari: Massa è solo ottavo e Raikkonen nono.
In seconda fila partono il leader del Mondiale, il britannico Jenson Button (BrawnGp) e la Red Bull del tedesco Sebastian Vettel; in terza le McLaren-Mercedes del britannico Lewis Hamilton e del finlandese Heikki Kovalainen.
Massa scatta al fianco di Adrian Sutil, settimo al volante della Force India.
Nelle libere il più veloce era stato Hamilton e Massa era riuscito a conquistare la terza posizione dopo Alonso.
MASSA - Per Webber è la prima pole della carriera.
«Un'emozione speciale - ha detto il pilota australiano -.
Abbiamo fatto un grande lavoro per tutto il weekend.
Le condizioni del tracciato cambiavano in continuazione e sembrava che gli pneumatici non riuscissero ad avere aderenza, ma alla fine abbiamo portato a casa un grande risultato».
Anche Felipe Massa fa il punto al termine delle qualifiche: «Il podio per il momento è impossibile, dobbiamo pensare a fare punti e una buona gara, quello che arriverà alla fine sarà benvenuto.
Bisogna vedere qual è la strategia degli altri, noi siamo entrati nel Q3 e questo è già buono».
Conferma Michael Schumacher: «L'ottavo e il nono posto mi soddisfano - ha detto l’ex campione tedesco -.
È una strategia».
Qualifiche deludenti per Fernando Alonso: il pilota della Renault è stato eliminato nelle Q2, uscendo quindi dalla top ten in griglia.
Suo il dodicesimo tempo: «Gomme sbagliate? In quel momento sembrava la scelta giusta - spiega lo spagnolo -, quando vedi una gara sul bagnato e sempre più facile fare considerazioni di questo tipo soltanto dopo.
Vediamo adesso di poter rimontare nel corso della gara».
VETTEL - Il favorito per la gara di domenica resta comunque Vettel: il giovane pilota della Red Bull è reduce dal successo di Silverstone che lo rilancia come unico, vero, possibile antagonista alla BrawnGp e a Jenson Button nella corsa al titolo mondiale.
Per Vettel si tratta della prima corsa alla guida di una Formula 1 sul celebre circuito del Nuerburgring, ma il tedesco non sembra soffrire la pressione.
FERRARI - Con Red Bull e Brawn Grand Prix impegnate a dividersi la torta delle vittorie, agli altri resta solo la speranza di cogliere un posto sul podio [...]

Leggi tutto l'articolo