La politica è succube della magistratura?

Quante volte sentiamo i nostri politici dire : "abbiamo fiducia nella magistratura".
Abbiamo visto azioni penali svanire dietro sentenze di assoluzione.
I danni restano.
E' il "principio di infallibilità" dell'azione del PM.
Principio  che in realtà può nascondere vere e proprie guerre tra i diversi soggetti politici o all'interno dei soggetti politici ovvero schermaglie tra PM e politica.
L'obbligo dell'azione penale porta il PM a dover sempre attivare le procedure. Basta una denuncia.
Se poi esiste la "politicizzazione" dei PM, o la convenienza degli stessi, il risultato è certo.
Esaminiamo, però, il principio di infallibilità.
Il PM è un dipendente pubblico e vive tutte le contraddizioni della Pubblica Amministrazione. Ha una carriera programmata che non prevede "competizione". Non ha alcuna responsabilità nello svolgimento della propria attività.
Normalmente più vi è competizione più emergono i migliori. Più vi è responsabilità, migliori sono i risultati.
Una vera e propr...

Leggi tutto l'articolo