La popolazione Rom e la "Soluzione finale"

La popolazione Rom e la "Soluzione finale" Articolo di Alessio Marchetti - 27 Jan 2005 da: www.reporterassociati.org
Quella dei rom, comunemente chiamati zingari, è stata l’unica altra popolazione, insieme agli ebrei, ad essere obbiettivo di uno sterminio su basi razziali programmato nella logica della “Soluzione Finale” del Nazismo.
La storia dell’olocausto rom, “Porrajmos” secondo la lingua zingara, è forse una delle pagine della seconda guerra mondiale meno conosciute ed analizzate.
Su una popolazione che, secondo il censo molto approssimativo del 1939 del partito nazista, contava circa 2 milioni di individui, sparsi in 11 paesi d’Europa, ne furono sterminati almeno 500 mila.
La particolarità della cultura rom rende le cifre molto imprecise: si tratta di una popolazione nomade, largamente analfabeta, conservatrice di una tradizione orale trasmessa da padre a figlio.
Da qui la mancanza di fonti scritte dirette, di testimonianze difficilmente reperibili.
C’è anche da aggiungere che il...

Leggi tutto l'articolo