La preghiera del caccialepre

La preghiera del caccialepreMadonna der Rosario benedetta,Madre de Gesù Cristo Redentore,Smoveteve a pietà der gran doloreChe ar Papa fa soffrì st'infame setta.Mannate a sta canaja na saètta:Fateli morì tutti d'anticore:Ridatece a noi pecore er pastore:Nun ve fate tirà pe la carzetta (1).Fate annà a foco tutto er Parlamento,Fate come l'antr'anno cresce fiume,Metteteje un tantino de spavento.Si nun fuss'antro, Vergine Maria,Nun je fate sta acceso manco un lumeEr giorno ventisette, (2) e Così sia.Note: 1.
Farsi tirar la calzetta, farsi pregare inatamente.
2.
27 novembre 1872, giorno dell'apertura del Parlamento.Augusto Marini1871Da: Cento sonetti in vernacolo romanesco, Perino 1877, pag.
42

Leggi tutto l'articolo