La preoccupazione delle Clarisse e Carmelitane

Pubblicata il 10 luglio scorso, la lettera aperta delle suore Clarisse e Carmelitane di mezza Italia indirizzata al Presidente della Repubblica e, per non dispiacere, anche a quello del Consiglio dei Ministri, ha suscitato una quantità di commenti, talora arguti ma anche di una banalità sconcertante.
Che cosa avevano scritto le Suore?  in breve, questo il succo della lettera.: “Siamo sorelle di alcuni monasteri di clarisse e carmelitane scalze, accomunate dall’ unico desiderio di esprimere preoccupazione per il diffondersi in Italia di sentimenti di intolleranza, rifiuto e violenta discriminazione nei confronti dei migranti e rifugiati che cercano nelle nostre terre accoglienza e protezione”.
“Non ci è stato possibile -scrivono  ancora  nella loro lettera- contattare tutte le fraternità monastiche esistenti sul territorio nazionale, ma sappiamo di essere in comunione con quante di loro condividono le stesse nostre preoccupazioni e il nostro stesso desiderio di una società più umana”....

Leggi tutto l'articolo