La prima volta di papa Wojtyla in Comelico

Un insolito movimento di turisti che scendono dai boschi della Viza, per i prati di Paze: strano, ma non tale da insospettire qualcuno.
Sui prati di Barche, Varlonge e Prade, continua normalmente il lavoro di raccolta del fieno.
Poi il vescovo ed il parroco che accorrono dal sentiero sottostante.
E l'improvvisa decisione del Papa di indossare la veste bianca e di incontrare la gente, rendono inutili i piani del servizio d'ordine, che intendeva farlo giungere in incognito in canonica di Costalta.
Nato, Agnese, Marco e Lucina sono i primi a cui viene detto: "Continuate il vostro lavoro, tra poco passerà il papa a benedirvi", come fosse la cosa più normale del mondo che il successore di Pietro scendesse a piedi per i prati di Paze.
"Credevo di sognare - racconta Agnese - ho visto il Papa avanzare verso di noi e, come inebetita, mi accorsi che stavo rastrellando all'insù.
Ci siamo inginocchiati tutti ed egli ci ha benedetti".
E' iniziato così, con stupore ed incredulità impossibili da desc...

Leggi tutto l'articolo