La rivolta di Di Maio.Agli elettori del M5S si sta facendo credere che Di Maio si sta battendo, "senza se e senza ma" ,per gli ideali del Movimento e non per la poltrona di vice

Di Maio riunisce i fedelissimi in un appartamento al Pantheon, fortino della resistenza del capo politico che vuole restare vicepremier.
Ma Grillo in serata attacca a suo modo dal blog: "Sono esausto! Pensate solo alle poltrone"
Ma Di Maio aspetta che Grillo glielo dica a chiare note che sotto la sua "guida" il movimento ha subito un prosciugamento di consensi e voti? Non lo capisce da solo? E che il recupero di questi giorni è dovuto a Conte? Capisco che sia dura da digerire ma tant' è! E i grillini sono pronti a non far partire il governo perchè il loro capo non diventa vicepresidente?Accidenti che amore per il popolo italiano,che severa morale di comportamento,che partito anticasta e che modestia da parte di Di Maio.E' vero che aveva due ministeri e si è abituato male ma non capisce che adesso è diverso perchè gli interessi del M5S sono assicurati dal Presidente del Consiglio Conte e quindi un secondo difensore d'ufficio è superfluo.O non ha fiducia nemmeno in Conte.In questo caso...

Leggi tutto l'articolo