La rivoluzione delle gambe

Twiggy fotografata da Justin de Villeneuve, Vogue, 1970
"Un tempo la moda la facevano i ricchi e i potenti. Ora la fanno le ragazze". Lapidaria Mary Quant, stilista icona della Swinging London che, con le sue minigonne, dette inizio a una vera e propria rivoluzione culturale perché i suoi abiti incarnarono un nuovo senso di libertà al femminile.
Mary Quant con Vidal Sassoon, ritratta da Ronald Dumont, 1964
L'invenzione della minigonna fu alternativamente attribuita a Mary Quant e a Courrèges, ma come ammise la stessa Quant:
"Né io né Courrèges abbiamo avuto l'idea della minigonna. È stata la strada a inventarla".
Modelle al Carlton Hotel, 1967
E in effetti andò proprio così: per la prima volta nella storia della moda furono le nuove generazioni a dettare le regole, non gli stilisti. Portabandiera Twiggy, modella adolescente e magrissima, volto degli anni Sessanta.
A Mary Quant (oggi 85enne) è dedicata una mostra al Victoria&Albert Museum di Londra, dal 6 aprile all'8 marzo 2020.

Leggi tutto l'articolo