La siccità in Inghilterra fa riemergere un villaggio scomparso

Roma, (askanews) - Le immagini riprese da un drone nel bacino idrico di Haweswater, in Cumbria, contea nord-occidentale dell'Inghilterra, mostrano i resti di un villaggio situato nell'area riemerso a causa dell'ondata di caldo e siccità che attraversa l'Europa.
Si tratta di Mardale Green, che raramente si è rivisto dopo essere scomparso nel 1935 quando la valle è stata inondata per creare la Haweswater Reservoir.
Allora - scrive il Daily Mail - centinaia di residenti furono espropriati e le loro case fatte esplodere dagli ingegneri di sua Maestà.
L'ultima volta che i resti di Mardale sono riemersi dalle profondità dell'acqua è stato durante l'ondata di caldo del 2014.
Alcuni visitatori, Edward e Margaret Taylor, commentano: "Volevamo vedere il più possibile dei resti di Mardale, i suoi resti, che è stata sommersa negli anni Trenta e che è visibile solo negli anni della siccità".
"Non l'ho mai vista così frequentata, noi veniamo spesso qui a camminare, non l'avevamo mai vista così frequentata.
Siamo arrivati qui presto e abbiamo dovuto parcheggiare fuori dal parcheggio".
"Penso che molti immaginassero di vedere le guglie della chiesa uscire fuori dall'acqua.
Ne ho parlato con qualcuno questa mattina che dicevano 'non vedo le guglie della chiesa', ma non hanno realizzato che tutto è stato raso al suolo prima di inondare la valle, tutte le case e la chiesa sono state buttate giù e le pietre portate via".

Leggi tutto l'articolo